News

Volo in ritardo e partenza il giorno seguente: compagnia condannata al risarcimento

Sent. n. 1688/2019 – Tribunale di Firenze, Terza sezione Civile

 

 

 

Ha acquistato un biglietto aereo e una volta giunto all’aeroporto di Londra per imbarcarsi sul volo diretto a Firenze è stato più volte annunciato un ritardo nella partenza, quest’ultima rinviata poi al giorno successivo.

L’attore è stato quindi invitato dal personale a trascorrere la notte in un hotel. Ma una volta giunto sul posto gli è stato comunicato che nessuna prenotazione era pervenuta da parte della compagnia e che pertanto erano disponibili solo camere a pagamento.

Rientrato in aeroporto, solo a tarda sera, è stato riferito al viaggiatore che avrebbe potuto pernottare in un ostello seppur dopo poche ore sarebbe partito un nuovo volo.

Purtroppo, all’indomani, ancora ritardi fino alla scoperta che la destinazione non era più Firenze ma Bologna. Dopo 18 ore il definitivo rientro a casa.

Accogliendo la domanda risarcitoria dell’attore il Tribunale ha condannato la compagnia aerea al pagamento di una somma a favore del ricorrente e delle spese processuali.

 

 

 

La sentenza in esame può essere richiesta per mezzo di Lexgenda alla voce ‘Richiedi una sentenza’

Articolo Precedente

Fatturazione a 28 giorni, Consiglio di Stato conferma obbligo di risarcire consumatori

Articolo Successivo

Opposizione alla esecuzione immobiliare parzialmente accolta