Il commentoNews

VIOLENZA PRIVATA. Configurabilità del delitto

Reati contro la persona – Violenza privata – Reato istantaneo – Caratteri e presupposti della fattispecie.

c.p., art. 610

Ai fini della configurabilità del delitto di violenza privata, nelle sue componenti oggettive e soggettive non è richiesto che la condotta criminosa si protragga nel tempo, trattandosi di reato istantaneo. Infatti il requisito della violenza si identifica con qualsiasi mezzo idoneo a privare coattivamente della libertà di determinazione e di azione l’offeso, che sia pertanto costretto a fare, tollerare o omettere qualcosa contro la propria volontà. A nulla rileva poi, ai fini della consumazione del reato che la condotta criminosa si protragga nel tempo trattandosi di un reato istantaneo.

Appello Penale Palermo 171-2016

Articolo Precedente

LA PROVA DEL RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO PER IL SOGGETTO CHE HA RIVESTITO ANCHE CARICHE SOCIALI

Articolo Successivo

IL REATO EX ART. 624 C.P.
La fattispecie dell’allaccio abusivo alla rete elettrica di distribuzione