News

Truffa online, condannato il finto venditore

Sent. n. 83/2019 – Tribunale di Cassino

 

 

Imputato per essersi procurato un ingiusto profitto in qualità di utente di un sito di aste on-line, con artifici e raggiri consistiti nel proporre falsamente in vendita una vetrina per gelati auto ventilata acquistata da una cliente che dopo il versamento della somma richiesta su carta postepay non ha ricevuto il bene.

L’uomo, infatti, prendeva tempo dopo le richieste della acquirente, promettendo di consegnare la vetrina personalmente.

Merce mai consegnata.

In capo all’imputato evidenziato l’elemento soggettivo del reato contestato.

Valutati i singoli aspetti, il Tribunale ha dichiarato lo stesso imputato colpevole condannandolo alla pena di 6 mesi di reclusione e 200 euro di multa.

 

 

La sentenza in esame può essere richiesta per mezzo di Lexgenda alla voce ‘Richiedi una sentenza’

Articolo Precedente

Inciampa e cade sulla lavapavimenti in un supermercato, rigettata richiesta di risarcimento

Articolo Successivo

Danno endofamiliare, padre condannato