Il commentoNews

PROCEDIMENTO CIVILE. La rinuncia agli atti

Procedimento civile – Precisazione conclusioni – Mancata riproposizione della domanda – Rinuncia agli atti – Interesse ad agire – Accertamento della volontà di rinuncia.

c.p.c. art. 100

In tema di procedimento civile, affinché una domanda possa ritenersi rinunciata dalla parte, non è sufficiente che essa non venga riproposta nella precisazione delle conclusioni, costituendo tale ipotesi una mera presunzione di abbandono. Al contrario, si deve necessariamente accertare se, dalla valutazione complessiva della condotta processuale della parte o dalla stretta connessione della domanda non riproposta con quelle esplicitamente reiterate, emerga una volontà inequivoca di insistere sulla domanda pretermessa.

Appello Civile Potenza 145-2016

Articolo Precedente

INGIUNZIONE E CONDOMINIO

Articolo Successivo

CONTROVERSIE IN MATERIA BANCARIA