Il commentoNews

PIGNORAMENTO IMMOBILIARE: RIFORMA

La nuova normativa si applicherà, con effetto retroattivo, anche alle procedure in corso, benché anteriori alla riforma.

 Novità nelle aste giudiziarie.

Il tribunale potrà disporre massimo tre esperimenti di vendita, ciascuno con un ribasso di un quarto rispetto al precedente prezzo. Nell’ipotesi in cui i tre esperimenti dovessero andare deserti, e nessuno dovesse offrirsi per l’acquisto, il giudice potrà disporre una quarta asta, riducendo il valore dell’immobile fino alla metà.

Questa in sintesi la rivoluzionaria novità che ha investito le procedure esecutive immobiliari con il cd. Decreto Legge sulle banche ( D.L. n. 59/2016).

Articolo Precedente

LA CASSAZIONE ASSOLVE L’INDIGENTE CHE HA RUBATO PER FAME

Articolo Successivo

LA CORRISPONDENZA INTESTATA AL CONIUGE