Il commentoNews

L’IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE ED IL CRITERIO PER L’ASSOGGETTABILITA’

Criteri e soggetti.

 

Imposta Regionale sulle Attività Produttive – Presupposti dell’imposta – Esistenza di un’attività autonomamente organizzata – Liberi professionisti – Criterio per l’assoggettabilità all’imposta.

L’Imposta Regionale sulle Attività produttive è un tributo collegato ad una manifestazione di forza economica del privato, ulteriore e diversa rispetto al reddito, consumo e patrimonio, riscontrabile nell’esercizio abituale di un’attività autonomamente organizzata diretta alla produzione ed allo scambio di beni ovvero alla prestazione di servizi. Sono soggetti a tale imposta sia le persone fisiche che le persone giuridiche. Il presupposto dell’imposta è l’esistenza di un’autonoma organizzazione; i liberi professionisti sono esenti dall’imposta nel caso in cui non facciano ricorso ad un’autonoma organizzazione di capitale o di capitale altrui per cui è il surplus di attività agevolata dalla struttura organizzativa, che coadiuva ed integra il professionista nelle incombenze ordinarie, realizzabile rispetto alla produttività auto-organizzata del solo lavoro personale, che legittima l’imposizione Irap.

 

D.Lgs. 15/12/1997, n. 446, artt. 2, 3

1875-49-2016

Articolo Precedente

Abuso d'ufficio

Articolo Successivo

Il condominio ed il compenso dell’amministratore