News

Lavori nel condominio, imprenditore chiede saldo del pagamento. Convenuto condannato

Sentenza n. 73/2019 – Tribunale di Frosinone

 

 

Dopo la stipula del contratto tra la propria azienda ed un condominio per il restauro delle facciate dello stabile interessato, un imprenditore non si è visto saldare il dovuto per l’ultimazione dei lavori a regola d’arte.

Il condominio aveva lamentato l’esistenza di vizi legati ad infiltrazioni d’acqua e la consegna degli stessi lavori oltre il termine stabilito.

Il convenuto ha inoltre contestato degli importi comprendenti degli interventi non autorizzati.

All’esito degli elementi raccolti il Tribunale di Frosinone ha condannato il convenuto al pagamento in favore dell’attore della somma di oltre 23mila euro.

Ha poi compensato tra le parti il 50% delle spese di lite.

 

 

 

La sentenza in esame può essere richiesta per mezzo di Lexgenda alla voce ‘Richiedi una sentenza’

 

Articolo Precedente

Maltrattata verbalmente e malmena la moglie, marito violento condannato

Articolo Successivo

Risarcimento del danno a seguito di sinistro, definita la responsabilità delle parti