Il commentoNews

LA RESPONSABILITA’ EX ART. 2048 C.C.

Danni cagionati dai minori – Responsabilità solidale dei minori capaci di intendere e di volere e dei genitori – Presupposti delle responsabilità ex artt. 2043 e 2048 c.c.

(C.c., artt. 2043, 2048).

Per i danni cagionati dai minori sussiste la responsabilità solidale del minore capace di intendere e di volere, per fatto proprio ai sensi dell’art. 2043 c.c. e dei genitori, ai sensi dell’art. 2048 c.c. Di tale responsabilità solidale non è ammissibile una suddivisione di responsabilità valevole in sede di regresso se non quando sia dimostrato dal figlio uno specifico concorso valutabile ai sensi dell’art. 2055 c.c. la responsabilità dei genitori è una responsabilità diretta per non aver impedito, con idoneo comportamento, il fatto dannoso ed è fondata sulla colpa presunta dei genitori. L’esclusione di responsabilità dei genitori opera solo nel caso in cui i genitori dimostrino di non aver potuto impedire il fatto illecito e di aver adottato, anche in via preventiva, le misure necessarie ed idonee ad evitarlo.

Corte d’Appello di Potenza, sentenza del 28 giugno 2016, n. 233, Pres., dott. E.L. Nesti.

Richiedi la sentenza

Articolo Precedente

PROCEDIMENTO CIVILE: LA RINUNCIA AGLI ATTI

Articolo Successivo

IL REATO DI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA E LA CONDOTTA RILEVANTE