Il commentoNews

LA RESPONSABILITA’ DA COSE IN CUSTODIA DELLA P.A.

Responsabilità per danni cagionati da cose in custodia – Responsabilità della P.A. – Natura oggettiva della responsabilità – Caso fortuito ed interruzione.
c.c., art. 2051
La responsabilità nella quale incorre l’Ente proprietario della strada, per i danni subiti dagli utenti, a causa dell’insidia o del trabocchetto ivi presente, ha natura oggettiva ed è riconducibile a situazioni di pericolo connesse alla struttura o alle pertinenze della strada, salvo il caso in cui si accerti la concreta possibilità per l’utente danneggiato di percepire o di prevedere, con l’ordinaria diligenza, la situazione di pericolo, tanto da incidere sul dinamismo causale della cosa sino ad interrompere il nesso eziologico tra la condotta attribuibile all’Ente e l’evento dannoso.

Tribunale Civile Lecce 2146-2016

Articolo Precedente

LA DELIBAZIONE ECCLESIASTICA DICHIARATIVA DELLA NULLITA’ DEL MATRIMONIO CONCORDATARIO

Articolo Successivo

LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA.