Il commentoNews

INVALIDITA’ PERMANENTE. L’ONERE DELLA PROVA

Danni – invalidità – grado di invalidità – invalidità permanente – liquidazione danno patrimoniale futuro – onere della prova.

(C.C., art. 2043)

In tema di danni, il grado d’invalidità permanente determinato da una lesione all’integrità psico-fisica non si riflette automaticamente, né tantomeno nella stessa misura, sulla riduzione percentuale della capacità lavorativa specifica. Nelle relative controversie grava sul danneggiato fornire la prova di detta riduzione al fine di consentire al giudice una adeguata liquidazione del danno patrimoniale futuro che va a ristorare la perdita di capacità ad attendere al proprio o ad altri lavori confacenti alle sue attitudini nonché alle sue condizioni personali e ambientali in modo idoneo alla produzione di altre fonti di reddito.

Corte d’Appello di Napoli, Sezione IV Civile; sentenza del 17 febbraio 2017 n. 733; Pres. Dr. Fusillo

Richiedi la sentenza

Articolo Precedente

LODO ARBITRALE PARZIALE

Articolo Successivo

TRUFFA ED ESTORSIONE: CARATTERI E DIFFERENZE