Giurisprudenza del LazioIl commentoNews

IL SINALLAGMA CONTRATTUALE

Obbligazioni – Contratti – Inadempimento – Reciprocità – Colpa – Prevalenza – Sinallagma – Squilibrio.

c.c. artt. 1218, 1256

In tema di obbligazioni e contratti, nel caso in cui vengano dedotti in giudizio inadempimenti reciproci delle parti, occorre stabilire quale di esse abbia inciso, con un comportamento colpevole determinante, sul sinallagma contrattuale, conferendo in tal modo giustificazione all’inadempimento dell’altra parte, operando una valutazione comparativa dei comportamenti di entrambe le parti e valutando se una delle condotte presenti i caratteri dell’inadempimento gravemente colpevole e quindi imputabile, ex artt. 1218 e 1256 c.c., e di non scarsa importanza.

Tribunale Civile Roma 9074-2016

Articolo Precedente

LOCAZIONE. La cessazione del rapporto di locazione

Articolo Successivo

IL CONTRATTO DI LOCAZIONE E LA LEGITTIMITA’ DELLA SOSPENSIONE O RIDUZIONE DEL CANONE DA PARTE DEL CONDUTTORE