Fisco e tributiIl commentoNews

IL PIANO REGOLATORE GENERALE E L’EDIFICABILITA’

Area – Inclusione in un piano regolatore genale – Circostanza sufficiente al fine di considerare l’area edificabile – Mancato perfezionamento piano – Incidenza sulla determinazione del valore.

L’inclusione dell’area in un piano regolatore generale è sufficiente perché essa sia considerata edificabile, fermo restando che il mancato perfezionamento dell’approvazione del piano o la mancata adozione dell’attuativo incidono sulla determinazione del valore. La edificabilità solo potenziale dell’area rileva ai fini della determinazione della base imponibile, giustificandosi un’attenuazione del valore del terreno rispetto a quello di un’area immediatamente edificabile.

(Art. 2, D.Lgs. 30.12.1992, n. 504)

CTR Campobasso 133-2016 Sez. 1

Articolo Precedente

Divisione ereditaria

Articolo Successivo

L'AVVISO DI ACCERTAMENTO PER LE IMPOSTE SUI REDDITI