Il commentoNews

IL DIVIETO DI IMMISSIONI ED IL LIMITE DI TOLLERABILITA’

Proprietà – Immissioni – Disciplina – Applicabilità – Immissioni indirette – Tollerabilità.

(c.c. art. 844).

In tema di immissioni, la disciplina di cui all’art. 844 c.c. è applicabile anche alle ipotesi di emissioni di suoni, fumi, odori, rumori o scuotimenti indiretti e mediati, provenienti da un’attività lecita, ma non accidentale, a condizione che la situazione di intollerabilità sia attuale e non meramente potenziale o temuta. La tollerabilità delle immissioni, la cui valutazione è affidata al prudente apprezzamento del giudice, infatti, non va desunta dalla normalità dell’attività che la origina, ma dagli effetti che produce, in relazione alle specifiche condizioni ambientali di tempo e di luogo.

Tribunale Civile Larino 171-2016

Articolo Precedente

CONTRATTO E AZIONE DI RISOLUZIONE PER INADEMPIMENTO

Articolo Successivo

IL CONTRATTO DI CESSIONE DEL CREDITO