Il commentoNews

IL CONTRATTO DI LOCAZIONE: il caso del diniego di rinnovo del contratto, ai sensi dell’art. 3 della L. 9 dicembre 1998 n. 431

Locazione di immobili ad uso abitativo – Diniego del rinnovo del contratto da parte del locatore – Indicazione specifica dei motivi di diniego.

L. 09/12/1998 n. 431, art. 3

In tema di locazione di immobili adibiti ad uso abitativo, laddove il locatore comunichi il proprio diniego di rinnovo del contratto, ai sensi dell’art. 3 della L. 9 dicembre 1998 n. 431, nella comunicazione deve essere specificato, a pena di nullità, il motivo, tra quelli tassativamente indicati dalla stessa norma, fondante la disdetta, in modo da consentire, in caso di controversia, la verifica “ex ante” della serietà e della realizzabilità dell’intenzione dedotta in giudizio e, comunque, il controllo, dopo l’avvenuto rilascio, circa l’effettiva destinazione dell’immobile all’uso indicato.

Tribunale Civile Milano 2382-2016

Articolo Precedente

L’OBBLIGO DI CUSTODIA EX ART. 2051 C.C. DELLA P.A.

Articolo Successivo

IL CONCORSO DI PERSONE NEL REATO