Il commentoNews

DANNO NON PATRIMONIALE . LESIONE ALLA SALUTE. OMNICOMPRENSITA’

Sinistro stradale – danno – categoria – danno non patrimoniale – danno alla salute – omnicomprensività – eccezioni.

(C.C., art. 2059)

In tema danno non patrimoniale derivante (come nel caso di specie) da sinistro stradale, il danno non patrimoniale da lesione della salute costituisce una categoria ampia ed omnicomprensiva, nella cui liquidazione il giudice deve tenere conto di tutti i pregiudizi concretamente patiti dalla vittima con il limite di non duplicare il risarcimento attraverso l’attribuzione di nomi diversi a pregiudizi identici. Pertanto, il principio della omnicomprensività della liquidazione del danno non patrimoniale, comporta l’impossibilità di duplicazioni risarcitorie del medesimo pregiudizio. Tuttavia, non esclude, in caso di illecito plurioffensivo, la liquidazione di tanti danni quanti sono i beni oggetto di autonoma lesione, anche facenti capo al medesimo soggetto.

Corte d’Appello di Napoli, Sezione IV bis Civile bis; sentenza del 06 febbraio 2017 n. 547; Pres. Dr. Di Mauro

Richiedi la sentenza

Articolo Precedente

Giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo e prova

Articolo Successivo

LODO ARBITRALE PARZIALE