News

Danno endofamiliare, padre condannato

Sent. n. 67/2019 – Tribunale di Frosinone, Sezione Civile

 

 

E’ ricorsa al Tribunale al fine di chiedere il risarcimento del danno endofamiliare subito dal figlio per la condotta negligente e assente del padre.

L’uomo avrebbe dovuto contribuire al mantenimento del minore con 350 euro mensili, rivalutabili secondo indice Istat. Ma lo stesso, nonostante sentenza, non ha comunque voluto riconoscere il proprio figlio e tutti i versamenti ottenuti dall’attrice nei riguardi del minore sono seguiti ad azioni legali coattive.

Il convenuto ha ribadito di aver cercato più volte la madre del bambino, non riuscendo a raggiungerla, mentre l’attrice ha sostenuto che il minore non è stato mai nella vita del padre, soffrendo per questo motivo.

All’esame degli atti violati diritti costituzionalmente protetti e garantiti.

Il Tribunale ha quindi condannato il convenuto a corrispondere alla madre del bambino, a titolo di risarcimento danni per responsabilità endofamiliare, la somma di 190mila euro, con interessi.

 

 

La sentenza in esame può essere richiesta per mezzo di Lexgenda alla voce ‘Richiedi una sentenza’

 

 

 

 

Articolo Precedente

Truffa online, condannato il finto venditore

Articolo Successivo

Bilanci contestati, ‘condominio’ in regola