News

Condominio sostituisce delibera contestata, domande attoree rigettate

Sentenza n. 2117/2019 – Tribunale di Treviso, Sezione Terza Civile

 

 

Hanno convenuto in giudizio il suo condominio chiedendo la declaratoria di nullità e comunque l’annullamento della delibera con la quale un condomino veniva autorizzato ad installare nel terrazzo del proprio appartamento una tenda da sole verticale al posto della veneziana.

Richiesto poi di pronunciarsi sull’annullamento della medesima delibera per vizi di natura formale e sostanziale.

Di contro, il condominio ha chiesto il rigetto di tutte le domande ribadendo la sostituzione della deliberazione con altra presa in conformità della legge e dell’atto costitutivo.

Nel giudizio di impugnazione di una deliberazione assembleare si verifica la cessazione della materia del contendere e non si può procedere alla dichiarazione di nullità o all’annullamento della deliberazione impugnata quando l’assemblea condominiale abbia deliberato sui medesimi argomento della delibera impugnata ponendo in essere un atto sostanzialmente sostitutivo di quello invalido.

In evidenza vizi della delibera.

Al vaglio pure la ripartizione delle spese in merito al riscaldamento.

Analizzati tutti gli elementi, il Tribunale ha rigettato tutte le domande proposte dagli attori

 

 

 

La sentenza in esame può essere richiesta per mezzo di Lexgenda alla voce ‘Richiedi una sentenza’

Articolo Precedente

Annullamento fideiussioni, domanda rigettata

Articolo Successivo

Bacia studentessa minorenne, collaboratore scolastico condannato