News

Circolazione stradale, sinistri causati dal conducente non proprietario

Sentenza n. 25/2019 – Corte di Appello di Bari, Terza Sezione Civile

 

 

In tema di circolazione stradale, per l’ipotesi di sinistri causati dal conducente non proprietario del veicolo condotto (cd. Circolazione prohibente domino), non è sufficiente ad escludere la responsabilità del proprietario per i danni causati  dall’ autoveicolo la dimostrazione che la circolazione dello stesso sia avvenuta senza il consenso del proprietario. Occorre, al predetto fine, che il medesimo abbia adottato tutte le misure ragionevolmente esigibili dall’uomo medio per impedire che ciò accada e che, quindi, il mezzo abbia circolato contro la sua volontà. In altre parole, è necessaria l’adozione di “misure concrete” volte ad impedire la circolazione del proprio veicolo.

 

 

Riferimenti Normativi

Codice Civile, art. 2054

 

 

La sentenza in esame può essere richiesta per mezzo di Lexgenda alla voce ‘Richiedi una sentenza’

 

 

Articolo Precedente

Opposizione avverso decreto ingiuntivo poi dichiarato nullo dal Tribunale

Articolo Successivo

Violazione, nullità e decadenza del marchio