News

Cane azzanna alla guancia minore, scatta il risarcimento

Sentenza n. 697/2019 – Tribunale di Ravenna, Sezione Civile

 

 

Stava giocando al cellulare accanto ai genitori e allo zio, a casa di una amica di famiglia, quando è stato azzannato alla guancia destra dal cane di quest’ultima. Immediato l’intervento del papà del minore che ha cercato di sottrarlo all’attacco dell’animale venendo, a sua volta, morso ad alla gamba.

Il familiare del ragazzo ha quindi chiesto al Tribunale di accertare e dichiarare la responsabilità della proprietaria del cane per le lesioni causate al proprio figlio e di essere risarcito di oltre 6 mila euro.

A confermare l’accaduto, i testimoni ed il referto del Pronto Soccorso.

Considerato il nesso di causalità tra il comportamento dell’animale ed i danni riportati dal minore, valutato il danno non patrimoniale e la relazione del CTU, il Tribunale ha accertato la responsabilità della convenuta condannandola al pagamento, di oltre 4 mila euro, in favore del padre del minore quale esercente la responsabilità genitoriale.

 

 

La sentenza in esame può essere richiesta per mezzo di Lexgenda alla voce ‘Richiedi una sentenza’

Articolo Precedente

Trasferimento illegittimo, Cooperativa condannata

Articolo Successivo

L’Inail chiede il rimborso di quanto erogato dopo un sinistro, domanda rigettata