Giurisprudenza del LazioIl commentoNews

APPELLO CIVILE. I motivi dell’appello.

Procedimento civile – Impugnazione civile – motivi di appello e difetti di specificità – inammissibilità.

(C.P.C., art. 342).

In tema di appello e motivi specifici dell’appello, il difetto di specificità comporta che deve ritenersi passato in giudicato il capo della sentenza di pruno grado in merito al quale l’atto d’appello si limita a manifestare generiche perplessità, senza svolgere alcuna argomentazione idonea a confutarne il fondamento. Affinché un capo di sentenza possa ritenersi validamente impugnato non è sufficiente che nell’atto d’appello sia manifestata una volontà in tal senso.

Corte d’Appello di Roma, Sezione II Civile; sentenza del 17 marzo 2017 n. 1776; Pres. Dr. Dell’Erba

Richiedi la sentenza

Articolo Precedente

Sistema di qualificazione per gli esecutori di lavori

Articolo Successivo

IMMOBILE E LIMITAZIONE AL GODIMENTO DEL BENE