News

Accertamento illegittimità della revoca di contributo pubblico

Sentenza n. 448/2019 – Tribunale di Trieste

 

Società per azione ha convenuto in giudizio in riassunzione Regione e Camera di Commercio in merito alla concessione di un contributo per la realizzazione di un impianto fotovoltaico nell’ambito di un bando regionale POR FESR. La medesima società aveva pertanto costituito una srl interamente partecipata dalla società attrice che a sua volta aveva versato capitale sociale mediante conferimento di ramo d’azienda avente ad oggetto l’attività di produzione di apparecchiature elettriche e di aver concesso in affitto quello di produzione di energia mediante fotovoltaico.

Operazioni societarie che hanno determinato un procedimento di revoca del contributo.

La domanda attorea considerata infondata, quindi respinta.

Infondata l’eccezione di inammissibilità della costituzione della convenuta Regione, in quanto depositata in forma cartacea, invece che telematica.

Inoltre, l’avere concesso in affitto l’impianto fotovoltaico oggetto di contributo, pur conservandone la proprietà, ha comportato un vulnus del vincolo soggettivo.

 

 

La sentenza in esame può essere richiesta per mezzo di Lexgenda alla voce ‘Richiedi una sentenza’

 

 

Articolo Precedente

Accertamento esistenza diritto di servitù

Articolo Successivo

Minore vittima di violenza sessuale, imputato condannato