Fisco e tributiIl commentoNews

ACCERTAMENTO SINTETICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI: la presunzione della insufficienza del reddito dichiarato e la prova a carico del contribuente

Accertamento delle imposte sui redditi – Accertamento sintetico del reddito complessivo – Prova documentale contraria fornita dal contribuente.

In tema accertamento delle imposte sui redditi, nel caso di accertamento sintetico, fondato su spese sostenute dal contribuente per “incrementi patrimoniali”, la prova documentale contraria, di cui all’art. 38, comma 6 del D.P.R. 29 settembre 1973 n. 600,ammessa per il contribuente medesimo, riguarda la sola disponibilità di redditi esenti o soggetti a ritenuta alla fonte e non anche la dimostrazione del loro impiego negli acquisti effettuati, essendo detta circostanzaidonea, da sola, a superare la presunzione dell’insufficienza del reddito dichiarato.

D.P.R. 29/09/1973 n. 600, art. 38, comma 6

CTR_aosta_39_02_15

Articolo Precedente

LA MALA GESTIO ASSICURATIVA.
La responsabilità dell’assicuratore. Quando il danno per mala gestio va risarcito?

Articolo Successivo

Amministrazione e trasparenza.
Incarichi, l’affidamento diretto e l’insufficienza della Delibera comunale in assenza della successiva stipula del contratto scritto